Non avevo ancora inserito i link che consentono la propagazione dei contenuti del blog e il loro rilevamento da parte degli aggregatori, ma ho provveduto a farlo oggi e nello stesso tempo ad assicurarmi che l’elenco dei link per i sistemi di aggiornamento automatico (Update Services) fosse aggiornato e che il mio blog non corresse il rischio di essere contrassegnato come fonte di spamming per la blogosfera. Come si fa? Beh, potete scoprirlo nel Capitolo 11 del mio nuovo libro “Webmaster con WordPress“, e più precisamente a pagina 215, oppure leggendovi l’articolo “Aumentare la visibilità col pinging” sul blog ufficiale, che accompagna il libro ampliandone i contenuti e offrendo aggiornamenti e notizie su tutti gli argomenti trattati.