AGGIORNAMENTO: questo articolo ha ispirato in seguito la creazione della guida che vedete raffigurata qui a sinistra, attualmente in vendita in lingua inglese come ebook su Amazon (link). Spero di poter presto realizzare una versione in Italiano, tuttavia i trucchi e i consigli descritti nella guida, che oltre alla conversione e all’invio di file e pagine Web al Kindle riguardano anche il reperimento di ebook gratis da Amazon e altre fonti, sono spiegati in modo abbastanza chiaro da poter risultare utili anche a chi non conosce benissimo l’inglese. Per tutti gli altri, sarò felice di ricevere commenti di incoraggiamento alla stesura della guida in lingua italiana.

ATTENZIONE: per domande e risposte sul Kindle vi invito a leggere il mio ultimo articolo “Come funziona Kindle“.

Come inviare file al Kindle e convertirli

Ora che Amazon ha portato anche in Italia il suo Kindle (o almeno uno dei modelli) e ha messo a disposizione una quantità di titoli in italiano più che sufficiente a giustificarne l’adozione, il numero di miei connazionali che se lo regaleranno o ne faranno dono a qualcuno sarà certamente notevole, quindi ho deciso di cominciare a “rivelare” attraverso questo blog un po’ di quei trucchetti che fanno sempre comodo e che spesso non sono abbastanza noti o facili da scoprire.

Il primo, importante ‘trucco’ da conoscere è quello offerto dalla stessa Amazon, che mette a disposizione un servizio gestito totalmente via email, grazie al quale è possibile non solo spedirsi un file per leggerlo sul Kindle, ma addirittura convertirlo nel formato nativo piuttosto che lasciarlo nel suo formato originale.

Bisogna tuttavia stare attenti a usarlo nel modo giusto, infatti pur essendo legato al proprio indirizzo email Kindle, che in genere è nella forma nomescelto@kindle.com, va utilizzato nella forma nomescelto@free.kindle.com (notare la parola ‘free’, ovvero ‘gratis’). In questo modo non si incorrerà nelle spese che Amazon richiede in base alle dimensioni del file trasmesso, ma il tutto avverrà in forma gratuita.

Ma come si fa a spedire al proprio Kindle un file e ottenerne anche la conversione? E come funziona la ricezione?

Partiamo dalla seconda domanda, perché la risposta è molto breve: qualunque cosa spedirete con questo sistema comparirà sul vostro Kindle nel momento in cui vi collegherete (via WiFi) a Internet e userete il comando di sincronizzazione, lo stesso che in sostanza porta sul Kindle anche i prodotti acquistati.

Per quanto riguarda il metodo per spedire qualcosa e ottenerne al conversione, i passaggi preliminari sono questi:

  1. collegatevi alla pagina “il mio Kindle” e assicuratevi di accedere al vostro account
  2. a sinistra troverete il link “Impostazioni Documenti Personali”, su cui dovrete cliccare
  3. nella pagina che raggiungete mediante il link, troverete la voce “Elenco e-mail approvate documenti personali” e l’opzione “Aggiungi un nuovo indirizzo e-mail autorizzato” su cui dovrete cliccare
  4. a questo punto inserite l’indirizzo email da cui spedirete i file e cliccate su “Aggiungi indirizzo” assicurandovi che venga inserito nell’elenco di cui sopra

Bene, avete predisposto il tutto, ora non vi resta che scegliere un documento in uno dei formati riconosciuti (che elencherò fra poco) e inviarlo dall’indirizzo e-mail che avete inserito fra quelli autorizzati, usando come destinatario il vostro account nomescelto@free.kindle.com e come oggetto la parola Convert. Dopo qualche minuto ritroverete sul vostro Kindle il documento convertito nel formato nativo MOBI.

Ed ecco, infine, i formati dichiarati come ‘riconosciuti’ da Amazon per il suo Kindle:

  • Microsoft Word (.doc, .docx)
  • Rich Text Format (.rtf)
  • HTML (.htm, .html)
  • documenti di puro testo (.txt)
  • documenti compressi (zip , x-zip)
  • ebook in formato Mobi
  • PDF (dichiarati come ‘convertiti in via sperimentale’ ma vi assicuro che funziona!)

Potete, inoltre, inviare i PDF nel loro formato nativo (ma ve lo sconsiglio, perché sono scomodissimi da leggere) e le immagini in formato JPEG (.jpg), GIF (.gif), bitmap di Windows (.bmp) e PNG (.png).

Personalmente utilizzo questo sistema con il mio Kindle 3 (quello con tastiera) e ha sempre funzionato, quindi mi auguro che funzioni altrettanto bene con il vostro Kindle 4 italiano, fatemi sapere!

PS Nei prossimi articoli vi spiegherò come inviare al Kindle i contenuti Web in modo altrettanto semplice, anzi di più, semplicemente dal vostro browser