Questo articolo ha qualcosa di particolare: il modo in cui è stato scritto. Ed è proprio lo strumento utilizzato per la sua scrittura che voglio presentarvi nell’articolo stesso.

Si tratta di OmmWriter, un “programma di videoscrittura” disponibile già da qualche tempo ma sconosciuto ai più. Ho usato le virgolette, non a caso: per quanto molto limitato nelle sue funzioni al punto da ricordare programmi di serie nei sistemi operativi come Write o addirittura il Blocco Note su Windows oppure TextEdit su MacOS X, OmmWriter non è un editor di testo qualsiasi, ma potrebbe essere definito un “ambiente di scrittura“.

Il motivo è che rispetto a qualsiasi altro programma simile, OmmWriter vi offre degli strumenti con i quali potete focalizzare la vostra attenzione sull’atto dello scrivere in quanto tale, eliminando ogni altra distrazione.

Per ottenere questo risultato OmmWriter utilizza due soluzioni, abbinate: la prima è quella visuale, che elimina tutto quanto normalmente ‘circonda’ la vostra abituale area di scrittura, trasformando l’intero schermo in un foglio vuoto, ma a differenza della modalità ‘zoom’ dei programmi di scrittura questa può essere regolata in quanto a tonalità e integrare addirittura un ‘ambiente’ che facilita il raccoglimento. La seconda soluzione è, invece, uditiva: una serie di suoni d’ambiente che ricordano la meditazione e che, ascoltati con le cuffie, riescono davvero a calarvi in modo totale e consapevole nel processo di scrittura. Entrambe le soluzioni possono essere configurate a piacere, anche se nella versione gratuita non sono presenti tutte le possibilità che, naturalmente, la versione a pagamento invece offre.

In ogni caso non è facile descrivere adeguatamente OmmWriter a parole, perché come qualsiasi altra ‘esperienza’ va vissuta in prima persona, quindi collegatevi al sito ufficiale, clicate sul primo pulsante a sinistra e dopo aver fornito i vostri dati e scelto la versione (Windows oppure OSX) andate a controllare la mailbox perché ci sarà il link da cui scaricare questo stupendo programma. Dopodiché vi aspetto qui con i commenti, anche se sono certo che resterete, per un po’, senza parole 🙂

PS Dimenticavo, OmmWriter è disponile anche per iPad 😉