vecchiQuesto articolo, che fa seguito al precedente dedicato alle imprecazioni tipiche del dialetto cilentano, raccoglierà i vocaboli, i proverbi e i modi di dire tipici dei paesi cilentani, escludendo quelle parole troppo simili alla corrispondente forma italiana in quanto facilmente derivabili da questa e non abbastanza interessanti da meritare di essere inserite in questa raccolta. Su Facebook è stato creato un gruppo per la salvaguardia del dialetto cilentano che farà capo a questa pagina (e viceversa) in modo da mantenere viva l’iniziativa anche con l’aiuto di chi vorrà partecipare, confrontandosi sulle diverse sfumature che il linguaggio assume da un’area geografica all’altra anche all’interno dello stesso territorio.

Naturalmente molti vocaboli sono derivati dal più ampio dialetto campano, per esempio dal Napoletano, ma l’importante è che siano riconosciuti come utilizzati dai nostri nonni e dalle generazioni precedenti che hanno vissuto nel Cilento.

Ogni vocabolo e modo di dire sarà accompagnato ovviamente da una traduzione, e potrete usare sia i commenti di questa pagina sia il gruppo di Facebook per segnalare errori e precisazioni o suggerire nuovi termini, proverbi e modi di dire.

Ecco gli elenchi di vocaboli, verbi e modi di dire o proverbi, potete usare le frecce presenti nella prima colonna per ordinarli alfabeticamente e il campo di ricerca per individuare un termine quando le tabelle saranno più ricche di vocaboli.

[table id=1 /]

[table id=2 /]

[table id=3 /]