adattatore carica batteria iPad

Il carica batteria standard dell’iPad

Se avete collegato l’iPad alla porta USB del vostro computer oppure usato un adattatore diverso da quello ufficiale e notate il messaggio di mancata ricarica (“Not charging” nell’originale) non spaventatevi perché si tratta semplicemente della segnalazione di un flusso di corrente troppo basso, dal momento che l’iPad richiede una carica molto più alta rispetto ai fratelli minori iPhone e iPod Touch e non tutte le prese USB o gli adattatori sono in grado di fornirla. La ricarica più efficiente e veloce (anche con l’iPad acceso e in uso) si ottiene ovviamente attraverso l’adattatore di serie, mentre quella fornita da una porta USB sufficientemente alimentata (presente solo su computer recenti e non sempre su tutte le porte USB presenti) richiede molto più tempo soprattutto se l’iPad rimane acceso o addirittura viene utilizzato in tale fase.

A proposito, per le situazioni in cui viene a mancare una presa di corrente, vi consiglio di tenere da parte un accumulatore per la ricarica dell’iPad, iPhone e altri dispositivi mobili come quello, efficientissimo e convieniente, di Jackery.

Per approfondire: The iPad’s Charging Challenge Explained (PC World)